FORGOT YOUR DETAILS?

assoluto

Il progetto che presento si ispira al lavoro dei volontari che danno vita all'associazione Avis e ne vuole rappresentare, in modo significativo, lo spirito ed il fine ultimo, quello della continuazione sociale nei principi della democrazia e della solidarietà umana.
Il sangue non si crea, ma lo si può donare, quindi è importante che ci sia un’adeguata consapevolezza e solidarietà, tale da garantire a tutti il diritto alle cure.
L'opera “Assoluto”, vuole simboleggiare l'importanza della donazione, come bene comune incondizionato, che può garantire un diritto universale, quello alla salute. Questo principio è stato reso dal simbolo dell’infinito che costituisce la struttura essenziale e portante della composizione plastica. Il simbolo utilizzato è anche sinonimo di continuazione costante, è importante continuare e contribuire alle donazioni, di cui c’è incessante bisogno.
Il materiale pensato per la realizzazione del monumento è l'acciaio, nella parte strutturale e la resina di colore rosso, per le parti relative al sangue, che saranno fissate alla struttura tramite appositi perni. La lunghezza e l'altezza previste sono di circa 2 metri.
La proposta prevede il fissaggio della scultura su una base di cemento armato, alta 40 cm, con una larghezza di 300 cm per una lunghezza di 5cm. La base avrà un bordo in cemento riempita con terra in modo da avere un piano in erba. La collocazione pensata è per uno spazio aperto all'interno del Parco dell'Oliveta a Sesto Fiorentino.

74

109