FORGOT YOUR DETAILS?

il circolo della vita

La scultura è pensata omaggiando il gesto di ogni donatore, regalare una parte di sè a chiunque ne abbia bisogno senza distinzione di genere, razza, età e provenienza.
Gesto che viene dal cuore che è anche l'organo che pompa il sangue proprio per queste ragioni il protagonista della scultura è un cuore anatomico con gambe umane come base della scultura. Il cuore è di colore bianco perché comprende tutti quelli dello spettro luminoso e simboleggia attraverso questo il principio di una fase vitale, speranza nel futuro, fiducia, purezza e tutti i gesti nobili. Aspetti che rappresentano il cuore di un donatore.
Nei tubi(arterie e vene) circola sangue di diversi colori; 8 per i 4 tipi sanguigni A,B,AB e 0 e i sottogruppi neg. e pos. Sono i tubicini nei quali scorre il sangue del donatore durante il prelievo e del ricevente durante l'iniezione. Le provette al culmine sono persone qualsiasi bisognosi di sangue, ma anche i donatori.
La scultura ha visione bifronte:
-il donatore(cuore) regala il suo sangue(qualsiasi tipo sia in base al colore) a chiunque ne necessiti(capsule).
-il sangue dei donatori(capsule) viene iniettato, attraverso i tubicini direttamente nella vena del paziente bisognoso(cuore). Entrambe omaggiano il gesto di tutti i donatori di sangue.
Si può dare una terza lettura grazie al groviglio di tubi che fuoriescono dal cuore, richiamando così i rami della chioma di un albero con le provette come rappresentazione di nuovi germogli pronti a fiorire per un nuovo inizio.

14

93