FORGOT YOUR DETAILS?

vita

”Il sangue non si crea si dona” La frase che mi ha colpito dell’incipit del regolamento al bando. Sono partita analizzando : “Il sangue è un fluido presente (..)nell'essere umano, composto da globuli rossi, bianchi,piastrine,sali minerali, serve come mezzo di trasporto liquido di nutrienti. Assolve funzioni essenziali alla vita: trasporto ossigeno e nutrienti a cellule e parallela rimozione da esse di anidride carbonica ed altri metaboliti(..) Il veicolo da cui è composto è il plasma, di colore giallo paglierino (cit.Wikipedia).
Ho elaborato dunque un abstract progettuale che partisse da forma e colori dei componenti: il giallo del plasma e delle piastrine, il bianco dei Bianchi, la forma sferoide dei Rossi.
-Il concetto di vita come astrazione : Pensando all’uso dell'italiano non per una mera Applicazione di concetto di “genere” ma l’esaltazione del concetto di “differenza come unicità”(anche il sangue è diverso per tipo). e l’uso della figura femminile:
è la traduzione visiva della parola Italiana “Vita”/“Singolare e femminile” secondo la lingua italiana. Ho immaginato la figura nell’atto del dono con infiniti filamenti che distribuiscono nutrienti vitali.. -La creazione site-specific, tenendo conto dei riferimenti del luogo: lavorazione Ceramica, Arte del vetro. La figura pensata in ceramica 210cm/h così come i bianchi Ø35 cm, mentre i rossi in vetro e filamenti in metallo a nascondere la struttura portante necessaria alla sua stabilità e sicurezza.

72

967