Le Opere

Classifica Assegnazione Premi

Dimensione File: 635 KB

CLASSIFICA-SITO

Contest Ended

FORGOT YOUR DETAILS?

Abstract

Chiunque può diventare donatore e con un piccolo tassello realizzare una scultura relazionale e tenere vivo un impegno.

Descrizione del lavoro

Living Room, (dall’inglese soggiorno) o meglio la stanza dove si vive, è un mosaico verticale fatto di

9 Votes

Il progetto Rhabo comprende un gruppo di cinque sculture le quali hanno per soggetto figure antropomorfe, tranne una, che invece rappresenta una composizione costituita da parallelepipedi. Le sculture sono un pretesto per rappresentare in ombra la sigla Rhabo, che comprende

9 Votes

La forma del Dono
Il monumento si articola in due parti: tre forme stilizzate a voluta ricurva verso il centro rappresentano simbolicamente i donatori, lo sforzo corale e comune che tutti gli iscritti all’Avis mettono in pratica. Le gocce uniscono

80 Votes

In questi disegni è rappresentata la donna come simbolo assoluto del dono. Lei che dona il suo corpo e la sua vita per creare altra vita e il soffio è il simbolo di questa donazione
La collettività ,donando del sangue

4 Votes

Il mio monumento al donatore è una
fontana. Da un cuore d’oro, che
rappresenta i donatori, sgorgano globuli
rossi la cui forma ricorda delle
ciambelle; quando toccano la superficie
della vasca diventano veri salvagente
che sorreggono dei personaggi che
sguazzano

2 Votes

Donare una parte di sé per chi ne ha bisogno, un gesto per la collettività. La donazione del sangue è un atto civico molto importante che alimenta il nostro patrimonio collettivo.

DONARE – SENSO CIVICO.

Proprio su queste semplici, ma

9 Votes

L’idea alla base del mio progetto è strettamente legata al concetto di comunità. Il tipo di società che oggi stiamo vivendo dà sempre meno spazio e valore all’educazione, alla solidarietà e alla condivisione. Mi sono ispirata alla forma della spiga,

151 Votes

Per il concorso AVIS-DONARTE propongo l’ideazione di un’opera che rappresenta i donatori di sangue e l’impegno delle loro attività.
La proposta di progetto che presento prende spunto da una frase estrapolata dal testo del bando:‘IL SANGUE NON HA RAZZA’. Proprio

203 Votes

Dimensioni: variabili
Tecnica: bronzo fusione a cera persa.
La scultura sarà saldamente fissata al suolo (o altra superficie di supporto), tramite un perno
situato all’interno della grande goccia che ne costituisce la base.
Descrizione opera:
Per la progettazione dell’opera, sono

32 Votes

La scultura è pensata omaggiando il gesto di ogni donatore, regalare una parte di sè a chiunque ne abbia bisogno senza distinzione di genere, razza, età e provenienza.
Gesto che viene dal cuore che è anche l’organo che pompa il

14 Votes

Solidarietà: “rapporto di comunanza tra i membri di una collettività pronti a collaborare tra loro e ad assistersi a vicenda” (Dizionario di Italiano – Sabatini Coletti)
Il mondo gira perché il suo cuore (il nocciolo, the core) gira.
La società

10 Votes

In questi bozzetti è rappresentata una goccia di sangue dalla quale fuoriesce, attorniata da una luce posta al centro della goccia stessa, una fenice. L’opera presenta un elemento con significato ambivalente: la goccia.
Essa infatti:

  • Rappresenta il sangue del donatore
48 Votes

Il presente progetto prevede la realizzazione di un’opera scultorea rappresentante una goccia di
sangue posizionata su una base a pianta esagonale, sulla quale si irradia il sistema venoso come
radici della goccia. Una goccia intesa come salvezza che si distribuisce

158 Votes

Cuorecorallo è un opera pensata per esprimere che l’atto di donare il sangue viene dal cuore e implica un forte senso di altruismo: il sangue è linfa vitale e nell’opera il cuore è costituito dal suo scheletro di vene e

9 Votes

L’idea nasce dalla riflessione sull’azione ‘DONARE’. Secondo l’antropologo Mauss gli individui delle società primitive erano obbligati a donare. Non era una pratica libera, ma un obbligo sociale, un vincolo comunitario. Lo scopo era prima di tutto morale: i doni non

37 Votes

“Il sangue non si crea, si dona.” Vero! Quindi la donazione diventa non solo un atto di generosità e di altruismo, ma di grande partecipazione sociale e di aggregazione etica. Facciamo parte di una Società e di conseguenza, perché questa

4 Votes

L’opera è concepita come la natura che si trasforma in continuazione Ali della libertà a simboleggiare che senza di essa non c’è vita ho immaginato una trama similare ai disegni dei bambini che tracciano a evocare con pochi elementi cuori

20 Votes

COMPARTECIPAZIONE:Sono cresciuta con l’idea,grazie a mio padre,che la donazione fosse un dovere morale.La prima donazione fu per il mio 18° compleanno alla Fratres Mercatale V.P.;ne fui fiera poiché il dono sottintende reciprocità,un dono fatto è un dono ricevuto,unisce senza distinzioni.Il

126 Votes

La goccia più piccola che nutre il fiore(simbolo della vita), alimenta a sua volta la goccia più grande, alludendo al cerchio della vita e all’ altruismo grazie al quale  facciamo del bene contribuendo a diffondere amore, cura, generosità e solidarietà

76 Votes

Descrizione:
Il titolo richiama un gesto di solidarietà verso il prossimo perché per chi ha bisogno di ricevere avrà sempre qualcuno pronto a donare. Le due facce della medaglia, questo per ricordarci che il sangue non si crea ma si

8 Votes

Donare sangue è un atto umano di solidarietà e la solidarietà è la più grande ambasciatrice della pace.
Dare i colori dell’arcobaleno (il simbolo universale della pace, il “patto colorato” tra uomini e Dio) alle gocce di sangue è quindi

7 Votes

”Il sangue non si crea si dona” La frase che mi ha colpito dell’incipit del regolamento al bando. Sono partita analizzando : “Il sangue è un fluido presente (..)nell’essere umano, composto da globuli rossi, bianchi,piastrine,sali minerali, serve come mezzo di

72 Votes

L’opera si intitola ‘Dona. Abbraccia. La vita’, e rappresenta due set di
mani che si intrecciano con una goccia nel mezzo.
Quello che l’opera vuole simboleggiare, é il fatto che donare é qualcosa
che unisce, e non si sa mai

18 Votes

L’opera si ispira al dipinto “Il figlio dell’uomo” di Magritte.
Al posto della mela davanti al viso c’è una goccia di sangue.
L’uomo ha una bombetta, un soprabito e una cravatta ed è posto a mezzobusto su un piedistallo (alto

7 Votes

Il titolo dell’ opera è “Il sangue non ha volto”, la scultura rappresenta un manichino con un volto anonimo e le ali rosse, nell’atto di donare una goccia di sangue mentre è seduto su un’altalena. La scelta della figura umana

324 Votes

Volendo affermare la validità della Donazione del Sangue ho pensato che poteva essere fatta attraverso Due Simboli, una Mano dove le Dita formato l’OK e la Siringa utilizza per prendere il sangue, la Foto del Bozzetto in maniera semplice lo

2 Votes

Il nome di questo progetto Aq uore contiene l’essenza di ciò che ho voluto raccontare, si compone di due parole Aquila e cuore.
Tecnicamente ho creato quest’immagine disegnando un cuore al contrario, cioè sottosopra e ho inserito, adattandola la figura

2 Votes

Ho disegnato un bozzetto per la realizzazione di un’opera semplice che permetta di individuare ed interpretare velocemente la simbologia in essa contenuta. L’opera mostra una figura umana (il donatore) con le braccia sollevate e la testa inclinata verso l’alto come

382 Votes

L’opera “Life and love in one drop ” rappresenta due piccole mani che si scambiano la forza della vita e dell’amore attraverso una goccia di sangue.
L’opera vuole trasmettere il senso della donazione e della vita attraverso il dono di

5 Votes

La donazione è un piccolo gesto che può salvare la vita di molte persone, nell’opera “ Goccia di Vita” si vuole evidenziare come una “goccia”, che simboleggia una donazione di sangue ,può aiutare diverse vite, persone senza distinzioni di età.

5 Votes

“Ricevere” è il titolo dell’opera che ho deciso di rappresentare, perché la parte più bella del donare è che qualcuno possa ricevere il nostro sangue, il nostro aiuto e magari mettere in salvo così la propria vita. La maggior parte

68 Votes

Materiali pensati dall’autore: Ceramica, acrilico, lamiera in ferro.
Dimensioni ritenute ottimali: 130×175 cm circa.
Con questo lavoro l’autore riflette sull’importanza della donazione di sangue e immagina un donatore come una lampadina che, accendendosi illumina tutto ciò che si trova attorno.

6 Votes

Il bozzetto della scultura che ho realizzato, prende forma dal basso: da un pilastro che ricorda la pietra, escono due braccia intrecciate con le mani aperte, che lasciano spazio ad una goccia, rossa come il sangue, che racchiude dentro di

7 Votes

L’opera dal titolo “GOCCIA DI FELICITÀ”, rappresenta la forza, la speranza e la voglia di aggrapparsi alla vita. La felicità nel ricevere e nel dare, la felicità di contribuire ed aiutare una persona in difficoltà.
Ho voluto rappresentare un braccio

208 Votes

Un albero della vita e della rinascita
L’opera prevista per il tema proposto è una simbolica installazione che delinea un albero della vita,
connessione tra materia terrena e spazio universale, simbolo di rinascita, simbolo di continuità umana
presente e futura,

409 Votes

il titolo dell’opera è “con il cuore in mano”.
il materiale che userei è metallo su base di marmo. le dimensioni sono variabili in base al contesto in cui viene situata

4 Votes

Nel bozzetto da me proposto, ho rappresentato un profilo di uomo e parte del busto.
Nel busto è evidente la parte venosa e arteriosa e in particolare a livello della clavicola una vena grossa come un fiume.
Il colore è

173 Votes

La scultura che ho progettato rappresenta, nella sua forma, il numero otto. Universalmente questo numero, simboleggia l’equilibrio cosmico. Se lo si ruota a 90 gradi, diventa il simbolo dell’infinito; secondo una regola pitagorica esso è un simbolo di uguaglianza ed

6 Votes

L’opera evidenzia la nobiltà del gesto del donatore: colui che “ si dona”, che offre ad un altro quel prezioso tassello  dorato ,unico in rilievo, necessario affinché l’altro ritrovi e realizzi la sua dignità di persona.

Il tassello rosso indica

380 Votes

Ho pensato a qualcosa che, come la donazione del sangue, non rimanesse un
oggetto fine a se stesso, ma avesse una sua utilità; quindi non una semplice statua, ma una panchina, qualcosa che si usa, si condivide, che tiene le

13 Votes

Ho immaginato questa opera come un messaggio che possa essere trasmesso con leggerezza e
vitalità.
Il sangue si presenta come un liquido vitale, e come l’acqua permette la vita.
L’opera è quindi pensata per essere una fontana, dove il ciclo

19 Votes

Il detto popolare “bagno di sangue”, che oggi sta ad indicare un grande spargimento di
sangue, ha origini molto antiche e decisamente diverse: citato persino nel papiro di Ebers e
nell’Odissea, indicava l’immersione di un soggetto in una vasca colma

385 Votes

La scultura è costituita da due figure che si stringono in un abbraccio, con forme stilizzate a
fonderne le masse,per rappresentare il donatore e il ricevente in un’unione che mostra il
gesto del donarsi come benefico per entrambi; pertanto la

70 Votes

L’opera molto semplice vuole esprimere il concetto del donatore nascosto, praticamente invisibile alla fine del processo. Almeno apparentemente invisibile in quanto è proprio esso che rende possibile la donazione di sangue.
Il donatore silenzioso, e anonimo col sorriso sorregge la

18 Votes

Ho pensato di fare questa bozza creando una struttura
che può essere: in ferro, legno, resina, vetro e plastica. Le misure della scultura possono
essere da 1 metro per 80 cm, anche 2 metri per 1 metro, con la possibilità

382 Votes

La condivisione è l’ultimo grado di un lungo processo interiore che inizia dalla presa di coscienza e dalla consapevolezza che esiste il “BISOGNO DI RICEVERE SANGUE”, la volontà e la cultura civica ci portano poi a compiere quel gesto magnifico

1303 Votes

Ho sentito fortemente di dover fare qualcosa per coloro che donano una parte di sé e della propria energia vitale a chi soffre.

La scultura “Inno alla vita” è formata da due elementi intersecati tra di loro.
La scultura si

3 Votes

Il progetto che presento si ispira al lavoro dei volontari che danno vita all’associazione Avis e ne vuole rappresentare, in modo significativo, lo spirito ed il fine ultimo, quello della continuazione sociale nei principi della democrazia e della solidarietà umana.

74 Votes

Descrizione opera: Condivisione è il titolo dell’opera che sta a rappresentare nell’azione di un’abbraccio l’assenza dell’io con i suoi timori e Confini, l’amore che ci fa stringere testa contro testa facendoci sentire l’uno nell’ altro.

Descrizione materiali: Condivisione è un’opera

154 Votes

La donazione di sangue coinvolge nell’intimo le persone. L’opera mostra il rapporto che lega l’anima del
donatore a quella del ricevente. Rappresentati da cuori con braccia alzate e protese verso l’alto,
sostengono due piante simbolo della loro salute. Da una

176 Votes

L’opera mostra una figura angelica femminile dal cui busto originano le radici di un albero la cui chioma è composta da figure umane che si rivolgono alla donna con le braccia alzate nell’atto di ricevere linfa vitale.
La donna-angelo rappresenta

4 Votes

Nella mia opera ho pensato di mettere in evidenza il gesto che ogni donatore di sangue compie: donare un po’ di sé stesso. La mano in alto simboleggia chi offre il proprio sangue, un gesto che viene dal cuore (per

77 Votes

Propongo di collocare sul piazzale (urbano) o sul prato una scultura a tutto tondo in omaggio alla “donatrice” in piedi con le braccia alzate e distese a significare “il dare”.
La farei ad altezza naturale, in cemento con all’interno una

5 Votes

Colori: rosso e antracite
Misure approssimative: cm 80x35x100h
Materiali pensati: alluminio laccato (leggerezza, resistenza alla corrosione, adatto a lavori
non strutturali) o acciaio laccato (resistenza meccanica e alla corrosione)

L’idea parte dal “patto di sangue” che giocosamente si fa da

7 Votes

La Donazione è un’opera composta da quattro Erme e un Busto centrale, i cui capi, anonimi, tipici dei manichini, sono rivestiti da una superficie riflettente.
Ogni Erme rappresenta un donatore, mentre il Busto centrale il ricevente, ognuno di essi è

4 Votes

Titolo: “Sangue che unisce”, la rappresentazione dell’intreccio delle due braccia allude al sostegno reciproco, la lastra che le circonda è appunto il sangue, il sangue che si dona unisce. Viene data importanza all’avambraccio, parte del corpo da cui si effettua

96 Votes

Opera realizzata in ferro e resina, resistente agli agenti atmosferici.
I cuori saranno realizzati in ferro incisi con una scritta :
(“Non è tanto quello che facciamo, ma quanto amore mettiamo nel farlo.
Non è tanto quello che diamo, ma

19 Votes

Questa statua, pensata per essere complessivamente alta tre metri e ottanta (altezza basamento due metri, altezza del corpo rappresentato un metro e ottanta) e realizzata in marmo, presenta un fisico androgino e classicheggiante. L’individuo, coperto da un morbido panneggio, sorregge

303 Votes

Ho voluto rappresentare l’albero della vita che prende vita da una maxi goccia di sangue offerta da due braccia tese e che genera vegetazione. La similitudine è quella della ramificazione di un albero con il sistema circolatorio.
Il rosso nella

2 Votes

Ciao! Sono un bel fiore, speciale! Non sono nato dalla terra ma dalla fantasia di un ragazzo, altrettanto speciale. Il Roby è un tipo forte, eccentrico ma riservato. Gli piacciono moltissimo i colori, quelli vivaci e accesi, e credo siano

12 Votes

Il titolo “CUoRE” svela alcune possibili chiavi di lettura dell’opera attraverso il gioco di parole cure/cuore; un binomio di fondamentale importanza per chi decide di donare il sangue per aiutare gli altri. Specialmente in un momento storico come quello attuale

599 Votes

Rosso, rosso corallo. In alcune pale d’altare lo troviamo al collo del bambino Gesù ed è simbolo e allusione di sacrificio. Le nostre nonne, appena siamo nati, si sono affrettate a comprarci il bracciale (con le perle di questo meraviglioso

3 Votes

L’opera consiste di 5 elementi multiformi che sorgono, concentrici, dalla base e si innalzano, aprendosi come una corolla.
Essi hanno sezione, alla base, triangolare e, in alto, lineare, con diverse incisioni o merlature.
La parte interna di ogni elemento è

2 Votes

La scultura “Una Goccia per il Mare” vuole rappresentare il gesto di donare senza però sintetizzandolo ad un atto di sola generosità, in quest’opera invece è paragonato al ciclo dell’acqua, più calzante. Infatti come dalla pioggia ogni goccia torna al

22 Votes

Con questa scultura ho voluto rappresentare uno dei momenti più significativi di un amore: l’inizio di una nuova avventura. Un gesto semplice, inaspettato, un simbolo di impegno e promesse, capace di cambiarti la vita in un istante. Non è l’oggetto

31 Votes

Ho sempre visto chi dona il sangue come un cavaliere.

Il cavaliere è un uomo d’onore che cerca di rendere servizio al più debole piuttosto che cercare la gloria personale. Allo stesso modo il donatore, con un anonimo e nobile

5 Votes

Tutto ha avuto inizio da una mela. La mela di Adamo ed Eva, il pomo della discordia di Eris, il frutto dell’immortalità conquistato da Ercole nel giardino delle Esperidi, la mela di Biancaneve, la mela di Isaac Newton o Guglielmo

1315 Votes

Ho sempre pensato che la capacità di donare sia una qualità innata dell’uomo. Ogni giorno, senza accorgercene doniamo attenzioni, cure, sostegno, amore ai nostri cari, spinti dalla nostra fiducia in loro e dalla consapevolezza che è questo ciò di cui

1 Votes

SCULTURA IN BRONZO
Il titolo dell’opera è “L’Albero dell’Amore” e rappresenta un albero con un tronco possente,
sovrastato da una chioma policroma a forma di cuore composta da tante goccioline di sangue
colorate. Quest’albero simboleggia l’Amore assoluto ma anche l’Energia

28 Votes

Con questo bozzetto di scultura voglio rappresentare cosa significa
donare.
Donare significa dare agli altri una parte di sé senza chiedere nulla
in cambio, solo per salvare una vita.
La prima volta che andai a donare ero preoccupata ma allo

19 Votes

L’idea nasce da un idea figurativa del cuore, una scultura sino ad arrivare ad una composizione di forme plastiche, geometriche, stilizzando la forma, attraverso un percorso creativo formale e cromatico.

Il tono del colore, intenso ed acceso deve avere una

3 Votes

Red oxygen è una scultura che cerca di rappresentare sotto svariati aspetti cosa significhi donare il sangue ed essere donatori.
La scultura si presenta come una molecola di ossigeno formata da globuli rossi fatti in ceramica smaltata di rosso, essa

9 Votes

Misure
SPIRALE CM. 180 X 70 – SFERA Ø CM. 40

Materiali
ACCIAIO CORTEN, MARMO E CEMENTO BIANCO.

L’opera presentata per il concorso “Donarte” vuole essere una rappresentazione simbolica di vita, di germoglio e di rinascita. Essa sviluppa il senso

7 Votes

ISPIRAZIONE

L’opera nasce dalla consapevolezza di quanto sia importante donare il sangue. Si è voluto giocare con le forme per creare un’opera dal design
semplice, ma allo stesso tempo unico. In questo contesto la creatività gli dona nuova vita alla

13 Votes

GRANDEZZA DI UNA BUONA AZIONE

Un sistema cardiovascolare completo di cuore, arterie, vene e capillari che
irrora ogni parte della nostra comunità, come un servizio efficiente, serio e affidabile e che consente di diffondere la vita attraverso un semplice, ma

26 Votes

L’opera è denominata “L’ATTO UMANO”, un titolo semplice per un’azione che dovrebbe essere ritenuta tra le più semplici che conosciamo, tra le più istintive, innate.

L’opera raffigura due umani, il primo è in piedi che con una mano tiene in

4 Votes